Quando ad Asti si provano emozioni diverse

Ebbene sì, confermo che nella mia vita non avevo mai frequentato professioniste. Ho fatto sesso nei modi più strani e aihmè anche con le creature più strane (nel senso di persone con le tendenze sessuali più particolari) ma una professionista, mai.

E trovandomi ad Asti per visitare dei remoti cugini (biscugini di secondo grado direbbe il mitico Fantozzi) ho deciso di fare il primo passo con una professionista.

Che cosa ho fatto? Mi sono messo su Google, ho cercato un’escort ad Asti e ho scelto una biondona di 1,80, con quinta di seno e sedere che fa letteralmente provincia. E’ stata un’esperienza indimenticabile. Non solo perché quel sedere che fa provincia me lo sono inculato, ma anche perché ho trovato un calore umano che non mi aspettavo in un rapporto a pagamento.

Anzi posso dire di aver fatto sesso con donne in modo gratis in modo più freddo e distaccato rispetto a questa avventura. Questa bellissima donna di 29 anni, impiegata che fa la escort per passione e necessità, mi ha aperto un mondo intero. Ho capito che mi sono perso un bel po’ di esperienze felici per aver rinunciato alle escort per così tanto tempo. Ma adesso le cose cambiano, eccome se cambiano! Penso che diventerò un frequentatore abituale, alla fine 100 euro per godersi 2 ore di puro piacere sono proprio ben spese.

Meravigliose creature…

Le transessuali sono davvero meravigliose creature per fare sesso. Non mi sono mai innamorato di una transessuale in particolare per fortuna ma sono innamorato proprio della loro condizione, di donne intrappolate in un corpo di uomo che trasformano a poco a poco, stando ben attente però a mantenere almeno un elemento del loro corpo originario maschile e cioè un grosso pene che usano con maestria. Le transessuali sono meravigliose, sono un dono della natura e della scienza medica.

Consiglio a tutti gli uomini, almeno una volta, di godersi una transessuale. La prima volta ci si può limitare a fare sesso anale e orale in modo attivo, ma a poco a poco si imparerà ad apprezzare le meraviglie del sesso con queste creature.

E ovviamente una volta cominciato non si può più smettere…

Le transessuali amano il sesso. Perché?

Perché le transessuali amano così tanto il sesso? Alcuni dicono che sia l’effetto degli ormoni femminili di cui si imbottiscono: questi ormoni agiscono sul cervello, oltre che sul corpo, e fanno sì che il desiderio sessuale aumenti in maniera esponenziale. Almeno la scienza dice questo. Però io credo che ci sia anche dell’altro, probabilmente sono persone che sono geneticamente portate a fare sesso.

Perché scusate una persona che spende soldi, distrugge la sua vita e arriva a fare un passo del genere solo per soddisfare una fortissima fantasia sessuale (quella di essere donna) è una persona che appunto sente che il sesso è la cosa più importante della vita.

E poi ovviamente quando finalmente raggiungono il traguardo tanto ambito della transessualità si danno da fare a catturare quante più avventure sessuli possibili. Molte ne fanno anche un lavoro, unendo così l’utile al dilettevole. Ma non lo fanno per soldi: sono sicuro che lo farebbero anche se fossero molto ricche.

Ma chi va con le transessuali è gay?

Molti uomini vanno con le transessuali e rimangono con il dubbio terribile di essere gay. Io penso di no: dopo tutto gli uomini spesso cercano nelle transessuali quella femminilità e disponibilità sessuale profonda che le donne hanno ormai perduto. E allora non possiamo certo dire che chi va con le transessuali è gay…certo quando invece con le transessuali si fa solo sesso passivo, le cose possono essere diverse…ma questo è un altro discorso.

Il fascino discreto del sesso con le transessuali

Perché fare sesso con una transessuale è così eccitante? Perché molti uomini pensano che le transessuali siano addirittura migliori delle donne naturali per quanto riguarda il sesso?

Ebbene, le spiegazioni possono essere molto. Per prima cosa c’è un aspetto fortissimo di trasgressione. Perché la transessuale è una donna con il pene e questo scatena fantasie erotiche molto forti, sia che si faccia sesso attivo sia che si faccia sesso passivo.

In qualche caso andare con una transessuale consente ai gay non dichiarati di soddisfare la propria natura sessuale senza sentirsi in colpa. Ma è obiettivamente vero che anche i non gay possono subire sesso anale da una transessuale e trarne grande piacere.

Il discorso è vero sia per le transessuali che si prostituiscono sia per le perle rare che non traggono un profitto economico dalle attività sessuali. E’ anche vero che tutte le transessuali, anche quelle che lo fanno per soldi, ne traggono un immenso piacere.

La verità sta nella natura di queste meravigliose creature. Vogliono essere donne con tutta la loro forza e tendono a vivere la femminilità in maniera esasperante. Quindi si danno in maniera esasperante agli uomini, sono pronte a fare di tutto, si truccano e si vestono in maniera provocante…godono in maniera femminile più che le donne stesse.

E’ questo il segreto delle transessuali, il segreto che le rende praticamente irresistibili e che determina il loro successo. Una donna non ha possibilità di competere con una transessuale a livello sessuale, a meno che non faccia uno sforzo davvero grande.

E voi che ne pensate, perché le transessuali sono così affascinanti?

Transessuali, la passione e il sesso

I transessuali e l’amore, una relazione complicata. Perché quando pensi ad una bella transessuale non pensi a baci, abbracci, tenerezza e carezze. Pensi solo al sesso, attivo o passivo che sia. Anche le persone che più amano le transessuali come oggetto sessuale di solito non se ne innamorano come persone.

Le transessuali ci godono di questa situazione, che le vede oggetti sessuali presenti nella fantasia degli uomini, o ne soffrono?

Transessuali seducono un magistrato romano e lo mettono nei guai

Un gruppo di transessuali romane hanno sedotto un magistrato e lo hanno convinto a fare sesso con loro nel suo ufficio. Peccato che altri magistrati avevano fatto sorvegliare l’ufficio del collega con una telecamera e hanno potuto assistere alle acrobazie sessuali delle focose transessuali.

Al povero magistrato, che si è goduto comunque qualche ora di buon sesso trasnsesuale, è stato notificato un avviso di garanzia, purtroppo il poveretto è finito sotto inchiesta.

Però pensiamo che ne sia valsa la pena, non credete?

Le transessuali hanno successo in Amore

Di solito un uomo che fa sesso con una transessuale se ne vergogna e le transessuali stesse per questo soffrono molto. Ma è un dato di fatto che le transessuali in amore sono fortunate: non solo una transessuale ha un compagno fisso (anche se segreto) ma può avere tutti gli uomini che vuole e di solito se le prende.

Ecco, se possiamo trovare un difetto alle transessuali è il fatto che non sono affatto fedeli ma fanno sesso come e quando vogliono: se ti metti con una transessuale lo devi sempre tenere bene a mente!

Transessuale significa prostituta?

La stragrande maggioranza delle transessuali si prostituisce, questo dicono le statistiche. Da parte mia posso aggiungere che non ho mai incontrato una transessuale che sia anche una prostituta.

E penso anche che la maggior parte dei lettori del blog si trovino nella mia stessa situazione. Gli psicologi e gli esperti spiegano la cosa dicendo che le cure per le transessuali sono molto costose, che è difficile per loro trovare lavoro, che è un fatto economico, ecc..

Io ho una teoria diversa. Ho conosciuto transessuali che facevano le parrucchiere e si prostituivano. In un caso ho anche conosciuto una transessuale di buona famiglia (padre industrialotto di Brescia) e si prostituiva (faceva sesso persino senza condom).

La mia teoria è che le transessuali amino così tanto il sesso che ne hanno fatto una ragione di vita, per loro è naturale prostituirsi. Per fare sesso come dicono loro si sottopongono a cure ormonali, interventi chirurginic, sofferenze, umiliazioni.

E tutto questo, ripeto, solo per fare del sesso alla loro maniera. Devono amarlo proprio tanto, il sesso. E cosa c’è di meglio nella vita che abbracciare come professione la propria più intima passione?

Sesso con i transessuali: attivo o passivo?

Visto che molti dei lettori di questo blog sono soliti frequentare transessuali voglio fare un piccolo sondaggio inter nos: quando fate sesso con queste meravigliose creature, preferite assumere un ruolo passivo o attivo? La risposta a questa domanda è importante per capire a che categoria di frequentatori di transessuali appartenete. In effetti si è soliti distinguere i frequentatori di transessuali in due: da una parte coloro che sono, nel fondo, omosessuali e quindi con il rapporto sessuale anale passivo con una transessuale (da questi soggetti pensata come una donna) riescono a soddisfare le proprie pulsioni di sesso anale senza sentirsi gay. Si tratta di uomini che, per i condizionamenti subiti dalla società, rifiutano categoricamente l’idea di essere omosessuali. Dall’altra però ci sono uomini che apprezzano le transessuali in quanto donne all’ennesima potenza, e hanno con loro un atteggiammento sessuale decisamente attivo.